07/12/2016

Complessità psicologica dell'universo donna

Un interrogativo frequente

Essere donna è il risultato di un processo lungo, fatto di trasformazioni psicocorporee che si intersecano e di molteplici identificazioni. La percezione della propria femminilità si snoda seguendo i desideri e le aspirazioni personali, attraversando fasi evolutive psicofisiche. E’ il risultato dello stare in relazione e dunque risente di aggiustamenti tra comportamenti inerenti i diversi ruoli sociali e le aspettative dell’ambiente di riferimento. Una donna pensa a se stessa attraverso immagini di sé plurali, molteplici, forse incoerenti tra loro, ma numerose e complesse. Una icona rappresentativa (e di cui recentemente i movimenti delle donne si sono appropriati) è la figura della matriosca, che condensa in sé l’idea del contenere, della complessità ma anche della corporeità.

Un interrogativo frequente -a volte sommesso e interno, a volte forte e dichiarato- è chi sono come donna? Cosa  significa femminilità? Nonostante i decenni di cultura femminista che ha, sicuramente, prodotto cambiamenti in diversi ambiti, il modello dominante patriarcale continua a proporre -o meglio imporre- una rappresentazione della donna entro il confine di madre e di oggetto sessuale.

Il quesito che le donne si pongono non può non tenere conto di questo presupposto che struttura il pensiero collettivo e anche, individualmente, il pensarsi come donne e come uomini.

Parleremo delle implicazioni psicologiche del percorso complesso dalla bambina alla donna, alla madre con l’intento di lasciare aperti i confini delle differenze e del reciproco rispetto delle specificità di ognuno, oltre le antinomie del femminile e del maschile.

Con l’attesa di un confronto tra i partecipanti all’incontro che si terrà presso la Biblioteca Roberto Ruffilli, il Giovedì  15 Dicembre 2016, dalle ore 19.00 alle 20.30, in Vicolo Bolognetti, 2 a Bologna.


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle attività dello studio.

Accetto i termini e condizioni di MariaTraclo.it. Maggiori dettagli